BauBuche Per elementi costruttivi con elevata capacità di carico

BauBuche S e BauBuche GL75 sono le nuove travi ad alte prestazioni realizzate in legno di faggio regionale. Grazie alla loro elevata robustezza, le travi BauBuche consentono di ottenere elementi sottili per carichi importanti e ampie campate. Grazie all’estetica originale e moderna e all'eccezionale qualità della superficie, le travi rappresentano un’interessante alternativa per le applicazioni a vista. Grazie all'elevata resistenza, BauBuche si presta all’impiego per tutti gli elementi costruttivi che sono sottoposti a carichi elevati: soglie, travi, pilastri, puntoni di tetti... persino le travi in acciaio possono essere sostituite da elementi in BauBuche di sezione equivalente. L’utilizzo economico del materiale consente infine di offrire le strutture in BauBuche a un prezzo complessivo pari a quello dei tradizionali prodotti realizzati in legno di conifera.

Standardbauteile BauBuche | Pollmeier

  • Esempi di applicazioni

    Progetto: Fienile nell’Inghilterra meridionale

    Costruzioni in legno: Timberframe Company, BA10 0AJ Bruton, Gran Bretagna
    Pilastri in BauBuche GL75; travi in BauBuche S
     
    Il committente desiderava una struttura snella, bella da vedersi ed esteticamente adatta alla struttura muraria in mattoni a vista. Un campo di impiego perfetto per BauBuche.

    Pollmeier BauBuche - Elementi costruttivi standard
    Pollmeier BauBuche - Elementi costruttivi standard

    Pilastri in BauBuche GL75; Travetti in BauBuche S

  • Quali vantaggi offre BauBuche al carpentiere?

    Quali sono le differenze rispetto al più usuale legno massiccio da costruzione e al legno lamellare?

    BauBuche possiede caratteristiche di robustezza e rigidezza notevolmente superiori rispetto al legno massiccio da costruzione e al legno lamellare. Per esempio, la resistenza alla flessione di BauBuche GL75 è quasi 3 volte superiore a quella del tradizionale legno massiccio C24 o del legno lamellare GL24. Pertanto, può essere utilizzato materiale di sezione notevolmente inferiore ed è quindi possibile realizzare strutture più snelle.

    Quali requisiti costruttivi deve rispettare il carpentiere?

    La lavorazione delle travi BauBuche non si differenzia quasi dalla lavorazione dei tradizionali lamellari in legno di conifera. Il carpentiere dovrà principalmente prestare attenzione alla protezione dall’umidità. L’esposizione di BauBuche agli agenti atmosferici nella fase di costruzione provoca infatti rigonfiamenti e la comparsa di macchie. Si consiglia pertanto di applicare, come protezione durante il trasporto e il montaggio, un agente impermeabilizzante (per es. il prodotto Remmers, IL 170). L’assemblaggio può essere effettuato senza alcun problema con tutti i tradizionali centri di taglio. Tutte le viti necessitano di preforatura. Per la foratura devono essere utilizzate punte da trapano ad affilatura completa (per esempio la punta elicoidale da legno HSS-G di Famag).

    Quali sono i vantaggi per il carpentiere?

    Con BauBuche il carpentiere ha a disposizione un materiale ad alte prestazioni. Le travi BauBuche sono perfette per gli elementi costruttivi sottoposti a elevate sollecitazioni di carico:

    Grazie all’elevata resistenza alla flessione e all’elevato modulo di elasticità, travi ad ampia campata possono essere dimensionate in modo più snello. E sia nelle situazioni con spazi limitati, sia nella ristrutturazione, l’altezza ridotta della sezione offre notevoli vantaggi.

    La resistenza alla compressione nella direzione della fibratura pari a 70 N/mm² consente di realizzare pilastri più sottili.

    L’elevata resistenza alla compressione perpendicolarmente alle fibre, con valori fino 10 N/mm², fa di BauBuche il materiale ideale per la realizzazione di soglie. Nelle travi principali e secondarie le superfici di appoggio possono essere ridotte. Con BauBuche i rinforzi in acciaio contro le pressioni trasversali risultano in genere superflui.

    BauBuche è fornito con un’umidità del 7% ca. Il ritiro degli elementi costruttivi sottoposti a pressione e i conseguenti cedimenti, come spesso si osserva nel legno lamellare (umidità del legno alla fornitura ca. 12%), sono esclusi con BauBuche. 

    Quali vantaggi può promettere il carpentiere al committente?

    Il carpentiere può offrire al suo committente una costruzione molto più snella con l’elegante estetica del legno di latifoglia. Per le finiture di interni o per i mobili sono disponibili adeguati pannelli di legno pressato o il pavimento BauBuche. Gli elementi costruttivi, grazie all’elevata massa volumica apparente, sono inoltre molto robusti contro i danni meccanici. E il tutto a un prezzo analogo all’utilizzo dei tradizionali prodotti in legno di conifera.

  • Materiali in legno a confronto

    Grazie all'elevata resistenza e rigidezza di BauBuche è possibile ridurre le sezioni, con un considerevole risparmio di materiale. Il risparmio di materiale varia in base al tipo di applicazione, in quanto per il dimensionamento sono determinanti caratteristiche diverse. In genere, nel caso delle travi su due appoggi a essere determinante è la deformazione (modulo di elasticità), per le travi continue è la flessione o la resistenza al taglio, mentre per i pilastri e le intelaiature sono la resistenza alla compressione e alla trazione.

    Standardbauteile BauBuche | Pollmeier

  • Sostituzione di travi in acciaio con BauBuche

    Grazie alla portata elevata, le travi BauBuche GL75 sono idonee a sostituire le travi in acciaio. In tal modo è possibile evitare ponti termici e laboriose connessioni alla struttura in acciaio.

    Standardbauteile BauBuche | Pollmeier

  • Tabelle di dimensionamento

  • Esperienze pratiche di lavorazione

    La lavorazione di BauBuche – Il resoconto dell’esperienza del Project Manager Jens Moser, Gumpp & Maier GmbH (impresa di costruzioni in legno)

    Qual è il bilancio del Suo primo progetto con BauBuche?

    L’edificio amministrativo di euregon è stato per noi il primo progetto in cui abbiamo utilizzato il nuovo materiale BauBuche. Quando assunsi la direzione del progetto fui sorpreso dalle sezioni così piccole dei pilastri e delle travi. E ancora oggi mi affascina l’idea di poter costruire forme tanto snelle con BauBuche: per me è proprio questa la peculiarità di BauBuche. La lavorazione e il montaggio non sono stati del tutto privi di problemi, abbiamo dovuto imparare come trattarlo. Tuttavia utilizzeremmo nuovamente BauBuche in qualsiasi occasione. Non vedo l’ora di poter affrontare un altro progetto.

    Standardbauteile BauBuche | Pollmeier

    Che esperienza si è fatto della lavorazione BauBuche?

    Una volta ricevuta la fornitura delle prime travi, mi ha subito colpito, naturalmente, l’elevato peso proprio degli elementi. La massa volumetrica apparente di BauBuche è all’incirca di 800 kg/ m3 e il materiale ha una robustezza corrispondentemente elevata. La lavorazione delle travi è stata effettuata sul nostro centro di taglio Hundegger K2. Per evitare che la fresatrice deviasse dalla traccia abbiamo dovuto impostare la velocità del centro di taglio alla velocità più bassa della linea. E in questo modo tutto ha funzionato bene.

     

    Dal momento che su BauBuche i fori per le viti devono essere effettuati in precedenza, avete avuto un bel numero di forature da eseguire. Come le avete realizzate?

    I fori di diametro 6 mm li abbiamo praticati per lo più manualmente. Qui le punte elicoidali si sono dimostrate particolarmente valide. Per via della durezza elevata di BauBuche le punte si surriscaldano molto rapidamente. Per questo i colleghi hanno sempre lavorato con più trapani a disposizione. Dopo ogni foro praticato, il trapano veniva cambiato, così che la punta potesse raffreddarsi. In alternativa è anche possibile raffreddare le punte in un bagno d’olio. Io però lo sconsiglio, perché le gocce d’olio possono facilmente imbrattare il legno. Rispetto al legno di conifera occorre mettere in conto un’usura notevolmente superiore delle punte di foratura.

    Consiglio di Pollmeier: La foratura di BauBuche può essere effettuata senza problemi con punte ad affilatura completa (ossia, affilate sull’intera lunghezza di foratura), come per es. le punte elicoidali da legno FAMAG HSS-G lunghe.

  • Esperienze pratiche di montaggio

    La lavorazione di BauBuche – Il resoconto dell’esperienza del Project Manager Jens Moser, Gumpp & Maier GmbH (impresa di costruzioni in legno)

    BauBuche è molto sensibile all'umidità. Come ha affrontato il problema?

    È vero. La sensibilità all'umidità è il problema centrale nel montaggio di BauBuche. Abbiamo realizzato le cavità nelle travi principali con una maggiorazione di 2 mm in larghezza, in modo che le travi secondarie potessero entrarvi senza problemi anche in caso di lieve rigonfiamento. Inoltre, abbiamo applicato su tutti i pilastri e sulle travi una pittura antiumidità (BauBuche Varnish della ditta Koch und Schulte GmbH & Co. KG). Nell'applicazione di BauBuche Varnish occorre prestare particolare attenzione alle superfici frontali. Le travi erano state caricate con cura su pallet con legno multistrato e rivestite di pellicola trasparente per garantire la protezione dall'umidità nel trasporto e in cantiere.

    Standardbauteile BauBuche | Pollmeier

    Com’è andata, con il montaggio?

    Nonostante i tanti giorni di pioggia, il montaggio di pilastri e travi si è svolto senza problemi. In questa occasione la vernice protettiva si è rivelata preziosa. Nonostante la protezione, in ogni occasione di pioggia abbiamo però sempre protetto la costruzione con teloni. I pannelli delle solette BauBuche Q sono invece stati forniti direttamente in cantiere dal produttore Pollmeier già tagliati e non trattati. Per questi la protezione dall’umidità è stata più complicata, e per i pannelli sul cantiere abbiamo dovuto costruire una sorta di rimessa temporanea protetta contro la pioggia. I pannelli sono poi stati montati solamente in giornate senza pioggia e dopo la loro posa è stato subito applicato su di essi una guaina bituminosa (BauderTEC KSD Duo) per garantire la protezione dagli agenti atmosferici.

    Consiglio di Pollmeier: Si consiglia caldamente l’impiego di BauBuche Varnish come vernice protettiva per il trasporto e il montaggio. È necessario applicare uno strato di spessore 120 ml/ m²: esso corrisponde a una mano di vernice. Particolare attenzione deve essere prestata alle zone tagliate trasversalmente alle fibre, ossia alle superfici frontali delle travi: qui si consiglia di applicare 2-3 mani di BauBuche Varnish. Questo è particolarmente importante per i pilastri, in quanto le superfici frontali che si trovano posizionate orizzontalmente possono essere esposte in misura maggiore agli agenti atmosferici.

     

    Nonostante tutto questo, i pannelli sono rimasti macchiati dall’acqua?

    Sì, nonostante tutte le accortezze, abbiamo avuto un paio di macchie d'acqua, ma sono facili da eliminare con acido ossalico, e siamo riusciti a rimediare al guaio.

Presentate qui i vostri progetti BauBuche!

Qui potete presentate i vostri progetti e prodotti realizzati con il nuovo materiale BauBuche di Pollmeier.

Presentare un progetto!

Ulteriori referenze