Esperimento di un villaggio per studenti

Nel 2013 è stato presentato il progetto E³ – Experiment - Erlebnis - Evaluierung (Esperimento, Esperienza, Esame dei risultati) per promuovere la costruzione sperimentale e la ricerca all'università Bauhaus di Weimar. L'obiettivo era quello di sviluppare, progettare e costruire, per fasi, moduli per interni per il campus. Al progetto hanno partecipato diverse realtà provenienti dal contesto universitario insieme a operatori del settore dell'industria edile.

Caratteristiche

Progettazione Università Bauhaus Weimar / Cattedra di Progettazione e arredamento di interni (Prof. Dipl.-Ing. José Mario Gutierrez Marquez; Dr.-Ing. Till Boettger; Dipl.-Ing. Katharina Bonhag-De Rosa), cattedra di progettazione e costruzione edile (Prof. Mag. Arch. Michael Loudon; Dipl.-Ing. Marie-Theres Weiß; Dipl.-Ing. Christian Talg), Istituto di ricerca sui materiali e di prova presso l'università Bauhaus di Weimar (Prof. Dr.-Ing. habil. Carsten Könke; Dipl.-Ing. Christoph von Gynz-Rekowski), cattedra di fisica delle costruzioni (Prof. Dr.-Ing. Stefan Helbig), ifb frohloff staffa kühl ecker, Dipl.-Ing. Henning Ecker, ARKUS Bauunternehmen, WBB AG, Pollmeier Massivholz GmbH & Co.KG, SPAX International GmbH & Co. KG, Paul Bauder GmbH & Co.KG, Maxit Baustoffwerke GmbH, MORIO & Co. GmbH, Heidelberger Zement, CFF GmbH & Co. KG, Freese Fußbodentechnik GmbH
Materiale Trave BauBuche GL 70
   

 

Esperimento
Il progetto dovrà essere sviluppato gradualmente come villaggio sperimentale di studenti in collaborazione con bauhaus.ifex e MFPA Weimar (Centro di ricerca e verifica dei materiali). Gli studenti si concentreranno soprattutto sulla sostenibilità e la realizzazione di diversi materiali da costruzione. Per questo progetto, MFPA Weimar svilupperà e testerà in modo mirato sistemi innovativi e sostenibili che impiegano materiali da costruzione leggeri.
Esperienza
Nei moduli edilizi realizzati lavoreranno gli studenti di architettura, in modo tale che potranno provare in prima persona gli effetti dei diversi materiali da costruzioni sull'ambiente e la vivibilità dei locali interni. Grazie all'interazione dei processi di pianificazione e progettazione, gli studenti avranno la possibilità di contribuire a sviluppare il loro posto di lavoro e successivamente a gestirne l'uso.
Esame dei risultati
I moduli, realizzati con vari sistemi, devono essere costruiti in modo tale da garantire la comparabilità. Dovrà essere condotto uno studio che analizzi e registri i materiali e i metodi di fabbricazione dall'origine fino all'impiego nel sistema direttamente in cantiere. L'analisi scientifica di dati soggettivi e oggettivi raccolti sul lungo periodo consente di ottenere una valutazione dei locali interni del tutto nuova e focalizzata sull'utenza.

Per il primo modulo per interni sono stati sviluppati, in collaborazione con MFPA Weimar, blocchi "CemCel" di grandi dimensioni con cui si testa come una struttura di parete monolitica raggiunge gli standard di casa passiva. Dato che si tratta di un materiale da costruzione in fase di sviluppo e non ancora certificato, si è lavorato con un'armatura in "BauBuche". Anche questo sistema portante interno in BauBuche fa parte dell'esperimento e determina l'ambiente e la vivibilità dei locali interni. Il materiale da costruzione CemCel, invece, va a formare l'elemento isolante esterno dei locali.
 
Contatto
Dr.-Ing. Till Boettger
till.boettger@uni-weimar.de

Presentate qui i vostri progetti BauBuche!

Qui potete presentate i vostri progetti e prodotti realizzati con il nuovo materiale BauBuche di Pollmeier.

Presentare un progetto!

Referenze