LEAPfactory presenta la nuova scuola di sci e snowboard di Courmayeur

Nel comprensorio sciistico di Courmayeur, situato sulle Alpi italiane, la ditta LEAPfactory ha realizzato la nuova sede della scuola di sci e snowboard. I requisiti richiesti all'edificio erano elevati: doveva essere facile da installare, realizzato in materiali riciclabili e soddisfare tuttavia anche esigenze di ordine architettonico. E il risultato è ben riuscito.

La nuova scuola di sci e snowboard in sintesi

Progettazione LEAPfactory
Materiale BauBuche Pannello S, 3 m³
Luogo di costruzione                   Plan Checrouit, 1709 m, Courmayeur, Aosta, Italia
 Progettazione e produzione novembre 2014, realizzazione: dicembre 2014
Superficie dell'area 6,00 x 8,40 m; 2 locali: accoglienza/segreteria, sala maestri di sci
Modello costruttivo LEAPs3
Struttura portante stratificato di sfogliati di faggio;  proveniente da foreste regionali gestite in modo sostenibile
Involucro pannelli sandwich
Telaio di finestre e porte BauBuche
Facciata scandole di alluminio

 

Grazie al sistema costruttivo LEAPs3 e al suo elevato grado di prefabbricazione, la realizzazione della scuola di sci ha richiesto una sola settimana lavorativa. Per la costruzione dell'elegante struttura in legno, i progettisti hanno lavorato per la prima volta con BauBuche, e sono entusiasti del materiale. Non è stata quindi solo la qualità estetica dei colori e delle superfici a essere decisiva, ma anche e soprattutto l'elevata capacità di carico del materiale, che ha consentito l'uso di sezioni di materiale notevolmente inferiori rispetto al tradizionale legno lamellare.
Un risparmio di materiale particolarmente vantaggioso, considerando che esso doveva essere trasportato a 1700 m di quota. Mentre la facciata in vetro ha dovuto essere trasportata per elicottero, gli altri componenti hanno potuto essere trasferiti a Plan Checrouit con un camion a quattro ruote motrici.  
Perfettamente fedele alla filosofia LEAP, la struttura completa poggia su fondazioni ridotte al minimo: un telaio di legno riempito con ghiaia. In tal modo tutti gli elementi del progetto sono scomponibili e possono essere nuovamente rimontati in un'altra ubicazione in qualsiasi momento – un importante progresso per lo sci alpino. Lo sci alpino, infatti, oltre ad arricchire l'offerta per il tempo libero e a creare posti di lavoro, purtroppo ha spesso anche un impatto gravoso sull'ambiente.
Con la nuova scuola di sci e snowboard di Courmayeur LEAPfactory ha sperimentato un modus operandi che potrebbe contribuire a riconsiderare questo rapporto: realizzato con materiali duraturi ed efficienti, questo edificio non impiega calcestruzzo né altre parti "fisse", tutto è smontabile e riciclabile.
L'esperienza di LEAP in progetti a quote estreme contribuisce a rendere sempre più attuabile questo sistema costruttivo assolutamente innovativo.

Presente qui i vostri progetti BauBuche!

Qui potete presentate i vostri progetti e prodotti realizzati con il nuovo materiale BauBuche di Pollmeier.

Presentare un progetto

Ulteriori referenze